Sogni di Bunker Hill

Ultimo libro di John  Fante, scritto quando già stava male (anzi dettato alla moglie), ha ancora come protagonista Arturo Bandini. Libro strano per chi non conosce lo scrittore, rude, irriverente, iperbolico, che racconta la storia di Arturo che vuole diventare uno scrittore e   viene fagocitato nel folle mondo della Hollywood anni ’30 dove nessuno è veramente quello che è, ma non è neanche completamente diverso da quello che appare.

Con il suo stile crudo, a volte esagerato, assistiamo alle tragicomiche vicende lavorative  del protagonista, che si intrecciano con quelle personali ed amorose in un turbinio di eventi che coinvolge e non dà respiro al lettore.

fante

Un libro che si ama o si odia, ma se si ama fa venire voglia di leggere almeno gli altri che Fante ha dedicato al suo alter ego Arturo Bandini.

Annunci