The place

Dopo un film amatissimo e di successo come “Perfetti sconosciuti”, per Paolo Genovese era difficile ripetersi. Non a caso ha lasciato la commedia per un tema più drammatico, proprio per evitare ( a mio avviso) un confronto che sarebbe stato molto scomodo.

Accolto con freddezza alla festa del cinema di Roma, e molto criticato da diversi siti cinematografici, secondo me non è un capolavoro ma è un film più che dignitoso.  C’è chi ha fatto un paragone con la serie americana originaria da cui è tratto (The booth at the end) , e criticato la performance di Valerio Mastrandrea cui mancherebbe l’aria “mefistofelica” dell’originale. Invece a me è piaciuto proprio l’approccio “rassegnato” di chi fa uno “sporco mestiere” che però qualcuno deve fare. Non a caso uno degli scambi di battute più significativi secondo me è il seguente:

“Lei è un mostro!”

“No, io nutro i mostri!”

Insieme a quello che dice ad un tratto una dolce vecchina “Ognuno di noi ha un lato oscuro, cattivo, e vive nel terrore di tirarlo fuori. Io credevo ormai di non correre più questo pericolo, ma mi sbagliavo”

Un film coraggioso, molto teatrale come ambientazione (tutto il film si svolge all’interno di un bar, anzi intorno al tavolino in fondo al bar), che pone interrogativi profondi e con risposte che possono essere variegate, ed un finale che è in linea con tutto l’andamento del film ma non sorprendente. Gli si può forse imputare una sceneggiatura non sempre fluida e con alcuni personaggi meno solidi di altri, ma di certo è un film che vale la pena di essere visto (e per un film italiano, non è poco).

the place

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...